SERIE A2. La Savallese stende Olbia in tre set, Simona Gioli Mvp

MONTICHIARI (BS). Quattro vittorie consecutive e quarto posto in classifica consolidato. Brescia manda al tappeto Olbia sul ring del PalaGeorge ed allunga sulla quinta, in attesa dei big match contro Trento e San Giovannin in Marignano

Di Redazione | Lunedì, 26 Febbraio 2018 09:26

In copertina Simona Gioli e la Savallese Brescia

 

 

La Savallese Brescia alzare al cielo le braccia in segno di vittoria tra le mura amiche del PalaGeorge di Montichiari. Contro la Golem Olbia prosegue la striscia di vittorie consecutive (salita a quattro, dopo Collegno, Orvieto, Chieri) e centra la diciottesima vittoria stagionale. Grazie a questo risultato le Leonesse di coach Enrico Mazzola e Marco Zanelli consolidano il quarto posto. Brescia getta nella mischia Prandi e Decortes a formare la diagonale, Dailey e Villani in posto 4, centrali Veglia e Gioli e libero Parlangeli. La Golem, guidate da Pasqualino Giangrossi, orfane di capitan Barazza, rispondono con Simoncini in regia opposta a Soos, Melli e la giapponese Uchiseto attaccanti di lato, Cecconello e Bartolini al centro, Barbagallo libero.

 

Zampata decisiva

Avvio di gara equilibrato sino al 4-4. Gioli in fast e Villani in diagonale regalano il primo allungo alla Savallese (10-6); Giangrossi ferma il tempo ma Brescia non ferma la sua marcia, Dailey sigla il 15-9 e Gioli fa esplodere il PalaGeorge (16-10). La Golem resta in scia (17-13), trascinata da Soos, ma Brescia reagisce con due muri di Decortes e Veglia portando il punteggio sul 19-13. Olbia ferma il tempo, la Savallese nel finale di set ha la zampata decisiva. Dailey chiude 25-16.

 

Rincorsa

Seconda frazione di gara molto combattuta. Le sarde con Melli e la nipponica Uchiseto abbozzano la fuga (6-9), la Savallese non si fa sorprendere e con Villani griffa il pareggio (14-14). La seconda linea è presidiata con attenzione da Parlangeli. Al termine di uno scambio prolungato Dailey sigla il 17-16, segue a ruota Gioli, costringendo Olbia a chiamare il tempo. L’inerzia del set continua a cambiare punto dopo punto, la Savallese spinge al servizio (20-17, Decortes) ma Olbia accorcia (22-20). Coach Mazzola interrompe il gioco per riordinare le idee, la Golem approfitta dello sbandamento bresciano per compiere il sorpasso 23-24. Il tecnico bianconero esaurisce i tempi: un errore di Cecconello al servizio annulla il set point. Entra Norgini in battuta per Gioli: la Savallese azzecca la mossa. Grazie alla insidiose battute della giocatrice umbra, Dailey e Prandi capovolgono il punteggio, Brescia mette in cassaforte il parziale (26-24).

 

Gara in discesa

Passato lo spavento del secondo set e forti del vantaggio di due set a zero, la Savallese gioca sul velluto. Gioli in fast mette a segno la palla del 16-9, Giangrossi ferma il tempo ma è la squadra di casa a tenere in mano le redini del gioco. Un muro di Mamma Fast su Melli griffa il 18-11, risponde Uchiseto con un mani out (18-12). Da posto 4 Villani innescata da Prandi suona la carica (20-12) e la Savallese chiude i conti Dailey (25-18) gestendo un finale in discesa. Sugli scudi Dailey e Gioli con 13 ed 11 punti per Brescia, Melli con 10 sulla sponda olbiese. Seguirà fotogallery dell’incontro.

 

 

Mvp

Al termine del match Simona Gioli, centrale della Savallese Millenium. è stata proclamata Mvp della gara. Il presidente Roberto Catania ha consegnato una targa ricordo e la giocatrice ha firmato la bottiglia di Lambrusco offerta da Cantine Malavasi, sponsor Millenium, bottiglia che sarà messa all’asta a fine stagione.

 

Prossimo turno

Nella prossima giornata la Savallese Millenium giocherà in trasferta al Sanbapolis di Trento contro la Delta Informatica (domenica 4 marzo, ore 17) provando a sfatare la maledizione che ha sempre visto le leonesse cedere il passo alle gialloblù. Le Leonesse torneranno sul taraflex amico del PalaGeorge di Montichiari, mercoledì 7 marzo (ore 20.30) contro la Battistelli San Giovanni in Marignano.

 

 

Post partita

Enrico Mazzola (Savallese Brescia): “Non è stata una gara facile, correvamo il rischio di adattarci troppo al ritmo dell’avversario ma siamo stati bravi a tenere alta la guardia. Solo nel secondo set siamo state molli nel servizio ma poi abbiamo avuto la forza di vincerlo”. 

 

Pasqualino Giangrossi (Golem Olbia): “Veniamo da un periodo complicato dove ci siamo allenati poco. L’assenza del capitano è pesata e peccato per il secondo set dove abbiamo giocato con intensità. Abbiamo sprecato l’occasione per riaprire la partita”.

 

 

Savallese Millenium Brescia - Golem Olbia  (25-16, 26-24, 25-18)

 

Savallese Millenium Brescia: Canton, Norgini, Dailey 13, Gioli 11, Villani 10, Parlangeli (L), Prandi 3, Veglia 8, Decortes 9. A disposizione: Angelini, Bortolot, Gabbiadini. Allenatore: Mazzola. Assistente: Zanelli.

 

Golem Olbia: Simoncini, Iannone 1, Uchiseto 9, Spinello, Murro, Bartolini 6, Soos 9, Cecconello 9, Melli 10, Barbagallo (L), Caboni 1, Barazza. Allenatore: Giangrossi. Assistente: Okechukwu.

 

 

Classifica
Lpm Bam Mondovi' 58; Battistelli S.G. Marignano 56; Ubi Banca San Bernardo Cuneo 55; Savallese Millenium Brescia* 54; Fenera Chieri 50; Delta Informatica Trentino 47; Volley Soverato* 45; Club Italia Crai 40; Conad Olimpia Teodora Ravenna 39; Barricalla Collegno 39; Zambelli Orvieto* 38; P2p Givova Baronissi 25; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 20; Golem Olbia 20; Bartoccini Gioiellerie Perugia* 18; Sigel Marsala* 12; Golden Tulip Volalto Caserta 8. *una partita in meno

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù