SERIE A2. Servirà una ‘Granda’ Savallese Millenium per vincere al PalaBreBanca di Cuneo

BRESCIA. Primo turno infrasettimanale del campionato di A2 più lungo della storia recente. Le leonesse di Mazzola affronteranno in trasferta Cuneo, la formazione candidata dal salto diretto in A1

Di Redazione | Martedì, 17 Ottobre 2017 15:39

In copertina Vittoria Prandi e Tiziana Veglia (di spalle)

 


La Ubi Banca San Bernardo è una formazione di primissimo piano, inserita da tutti i pronostici come più seria candidata alla promozione per la categoria superiore, nonostante si tratti a tutti gli effetti di una squadra neopromossa. Brescia proverà a dare filo da torcere alle piemontesi guidate dalla forte opposta ceca Tereza Vanzurova per muovere la classifica e cancellare lo zero nella colonna delle vittorie. Seppur siano state combattute, la Savallese Millenium ha collezionato due sconfitte e un solo punto, le leonesse vogliono tornare subito quantomeno a muovere la classifica. Mazzola dovrebbe ritrovare bomber Villani dal primo minuto, mentre si protraggono i tempi di recupero di Biava.

 

Le avversarie
Si tratta di una squadra neo promossa che lo scorso anno ha vinto i playoff di B1 eliminando in serie Adro, Collegno e Talmassosn. La dirigenza cuneese, guidata dal presidente Diego Borgna, ha approntato un mercato estivo di spessore a cominciare da coach Francois Salvagni, lo scorso anno sulla panchina di Bolzano in A1, il quale potrà contare su giocatrici del calibro della già citata Vanzurova, fresca vincitrice dell’A2 a Filottrano, della schiacciatrice di posto 4 la spagnola Maria Segura, ex Trento e Monza, della alzatrice romana Ludovica Dalia, palleggio con ben nove stagioni di A1 alle spalle e delle centrali Federica Mastrodicasa, lo scorso anno promossa nella massima serie con Pesaro, e Floriana Bertone (Modena, Bolzano).

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù