SECONDA DIVISIONE. Soncino e Monte corsare, Capergnanica che prova di forza

Ripresa dell’attività agonistica senza grosse sorprese nel campionato di Seconda Divisione. Capergnanica, Soncino e Monte Cremasco vincono, soffrendo più del dovuto, ed incamerano punti preziosi per il rush finale

Di Redazione | Sabato, 02 Aprile 2016 12:39

 L'Inox Dadi Soncino

 

 

La F.A. Impianti Elettrici Capergnanica supera San Bassano e, per un pomeriggio aggancia in testa l’Assistenza Cadaie Vicentini. Parte male la formazione di casa che cede il primo set, grazie ad una clamorosa rimonta nel secondo la squadra di Pepi Meanti e Claudio Nichetti pareggia i conti e gioca sul velluto, portando a casa l’intera posta in palio. Seguirà ampio approfondimento della gara.

 

F.A. Impianti Elettrici Capergnanica-Libertas San Bassano 3-1

Parziali:  17-25, 25-20, 25-20, 25-21

 

Il fuoco di Fornoni

Successo esterno dal notevole peso specifico per l’Inox Dadi Soncino. Prive di Gaia Tonani, Elisa Zuccotti e Michela Soldo (lavoro), il team giallo nero supera l’incerottata Ostiano in quattro set. Le ospiti rompono le catene dell’equilibrio con Guerini Rocco (12-16). Fornoni in parallela griffa il 17-22 mentre un errore di Alzani regala il set alle soncinese.

 

Zerbi in battuta

Ostiano, ben guidato da Bonini e Bertoletti, conquista d’autorità al secondo: Lazzari non da scampo alla difesa dell’Inox Dadi cui non basta un’ispirata Ronca. Terzo parziale simile al primo: dopo il 15 pari Soncino allungo e chiude (21-25, Ronca). Combattutissimo il set di chiusura: l’Icf va in fuga sul 21-18 e 23-20 ma sul più bello scivola su una buccia di banana, Soncino con Zerbi in battuta infila un break di cinque a zero ed è game, set, match.

 

Icf Ostiano-Inox Dadi Soncino 1-3

Parziali: 18-25, 25-15, 21-25, 23-25

 

Set tirati

Bottino pieno della Polisportiva Amatori Monte Cremasco a Ripalta Cremasca. Tre set equilibrati, dove la squadra di coach Alan Romitti esce alla distanza con esperienza e precisione, confermando le ambizioni play off. “Nei primi due set - racconta Romitti - dopo il venticinquesimo punto abbiamo tenuto alta la concentrazione. Loro squadra caparbia e di buone prospettive”. “Nonostante le numerose assenze è stata una gara equilibrata - spiega Mauro Marchesini, tecnico dell’All Metals - primi due set molto combattuti sino all’ultimo punti. Loro più esperte”. Sugli scudi Alessia della Torre (Monte Cremasco), in campo nonostante la febbre, e Jessica Montini, impiegata nel ruolo di libero.

 

All Metals Ripalta Cremasca-Polisportiva Amatori Monte Cremasco 0-3

Parziali: 27-29, 30-32, 20-25

 

 

 L'Icf Ostiano

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù