SECONDA DIVISIONE. Capergnanica sale in cattedra, Soncino e Monte sogni play off

Ricca di sorprese e spunti tecnici la quinta giornata del campionato di Seconda Divisone. La novità assoluta è stato il cambio al vertice della classifica: la F.A. Impianti Elettrici Capergnanica espugna il Cambonino e vola al comando

Di Redazione | Lunedì, 16 Novembre 2015 07:20

 

 

Gara equilibrata e combattuta tra gialloblu cremonesi e neroverdi. In svantaggio per due set ad uno, Capergnanica ha saputo reagire è rimettersi in corsa la partita, vincendo al quinto set. “E’ stata una dura battaglia - spiega il tecnico Giuseppe pepi Meanti - ma siamo riusciti a vincere grazie alla coesione del gruppo”. Grazie a questo successo Capergnanica centra la vittoria numero 30 consecutiva, da segnalare la prestazione di Sara Ferrari.

 

Esperia-F.A. Impianti Elettrici 2-3

Parziali: 26-28, 25-18, 27-25, 23-25, 11-15

 

Tre punti d'oro

Cavasesto dimentica Soncino e ritorna alla vittoria. Le ragazze di coach Paolo Corbani superano in quattro set l’ex capolista Arci Coop Vaiano ed agganciano proprio le cremasche al secondo posto. Le padrone di casa approfittano degli errori delle ospiti, portandosi sull’11-1 ed ipotecando il set; non tarda ad arrivare la reazione delle ragazze di Fabrizio Corioni che grazie al gioco dei centrali pareggia i conti. Equilibrio nel terzo set sino all’8-6, poi l’Assistenza Cava Vicentini prende il volo sino al 25-16. Preso in mano il piglio del gioco la squadra di casa non lo lascia e si aggiudica il parziale conclusivo. Sugli scudi Lisa Frittoli (Assistenza Cava Vicentini).

 

Assistenza Cava Vicentini - Arci Coop Vaiano Cremasco 3-1

Parziali: 25-16, 17-25, 25-16, 25-21

 

 

Soncino bis

Seconda vittoria consecutiva dell’Inox Dadi. Dopo il Cavasesto è la Dinamo Zaist a pagare dazio alla truppa giallonera, guidata da Marco Ziglioli; Soncino preme maggiormente dai nove metri e con attacchi precisi vince agilmente i primi il primo e terzo parziale. Nel secondo sotto 14-10 la squadra ospite resetta la difesa e ritorna a macinare gioco e punti. Questo successo proietta Soncino a ridosso della zona play off.

 

Dinamo Zaist-Inox Dadi Soncino 0-3

Parziali: 18-25, 16-25, 19-25

 

Spirito poco Amatori

Netta vittoria della Polisportiva Amatori Monte Cremasco sulla giovane Fimi. Conquistati con facilità i primi due set, la squadra di casa soffre maggiormente nel terzo ma metà parziale le battute pungenti di Miriam Vho permettono alle biancorosse di infilare il break decisivo per portare a casa la vittoria. Monte Cremasco si avvicina alla zona play off.

 

Polisportiva Amatori Monte Cremasco - Fimi Crema 3-0

Parziali: 25-15, 25-8, 25-18

 

 

Sacco di Ostiano

L’All Metals conquista Ostiano e riprende la corsa in campionato, al termine di un’ottima prestazione collettiva. Vinto in sofferenza il primo parziale, la squadra di Mauro Marchesini subisce un giro a vuoto, permettendo all’Icf di pareggiare nei set, e nel secondo ma poi riprende la corsa nel terzo e quarto set. Decisiva la prestazione dell’opposta Claudia Tenca.

 

Icf-All Metals Ripalta Cremasca 1-3

Parziali: 23-25, 25-17, 14-25, 15-25

 

Il derby di casa Morstabilini

Izano supera Offanengo nel derby cremasco per 3-1. “Non abbiamo fatto una gran partita - ammette l’allenatore izanese Arcangelo Pavesi - la tensione da parte delle ragazze era alta poiché sapevano che era una partita da vincere. Dopo aver condotto un primo set buono, dal secondo ci siamo disunite. Da entrambi le parti si è forzata molto la battuta che ha messo più in difficoltà noi di loro”. Izano più preciso in attacco ha conquistato i tre punti. Le migliori in campo sono state le sorelle, Camilla e Giorgia Morstabilini e rispettivamente schiacciatrici di Offanengo ed Izano.

 

Volley Izano-Edilscavi Torre 3-1

Parziali: 25-14, 21-25, 25-21, 25-17

 

 

Orsi irrefrenabile

Agevole vittoria della Libertas San Bassano sul campo della Pallavolo Montodine. Conquistati i primi due set, Ferruccio Viviani, tecnico ospite, da spazio alle seconde linee ma subisce la reazione della formazione locale che, guidata da Giada Sali e Giada Riseri, si aggiudica il primo set del campionato. Nel terzo sugli scudi Claudia Orsi che trascina con 22 punti San Bassano al successo.

 

Pallavolo Montodine-Libertas San Bassano 1-3

Parziali: 12-25, 13-25, 25-22, 9-25

 

Classifica

Capergnanica Volley 13 punti; Arci Coop Vaiano Cremasco, Assistenza Caldaie Vicentini Cava 12; Amatori Monte Cremasco 11; Esperia Cremona, Inox Dadi Soncino 10; Icf Ostiano, All Metals Ripalta 9; Libertas San Bassano 8; Oratorio Volley Izano, Dinamo Zaist 4; Edilscavi Torre Offanengo 3; Fimi Volley 2.0, Pallavolo Montodine 0.

 

 

PROSSIMO TURNO

Venerdì 20 novembre

A Vaiano Cremasco, ore 20.30, Arci Coop-Volley Izano

A Monte Cremasco, ore 21, Polisportiva Monte Cremasco-Esperia Cremona

A Capergnanica, ore 20.30, Fa Impianti Elettrici-Pallavolo Montodine

 

Sabato 21 novembre

A Gerre de Caprioli, ore 21, Dinamo Zaist-Assistenza Cadaie Vicentini

A San Bassano, ore 20.30, Libertas San Bassano-Fimi

A Soncino, ore 17.30, Inox Dadi-All Metals Ripalta Cremasca

Ad Offanengo, ore 18, Edilscavi Torre-Icf Ostiano

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù