SECONDA DIVISIONE. Vaiano, Cava, Esperia ed Ostiano: la banda delle quattro … in fuga

Quattro formazioni a punteggio pieno. E’ questo il responso del secondo turno del campionato provinciale cadetto: Vaiano, Cava, Esperia ed Ostiano stanno dando la loro impronta. La F.A. Impianti elettrici Capergnanica centra la ventisettesima vittoria consecutiva

Di Redazione | Lunedì, 26 Ottobre 2015 05:00

 

 

Seconda vittoria consecutiva dell’Arci Coop Vaiano Cremasco, la squadra di coach Fabrizio Corioni supera in quattro set la Libertas San Bassano. Nel parziale d’apertura i servizi di Porter e Stringhi mettono in difficoltà la ricezione ospite (17-14), le ospiti grazie a Maitti che accorcia sino al 20-19 ma nel finale un punto di Porter regala il primo set alla squadra di casa. Le ragazze di Ferruccio Viviani reagiscono prontamente e si portano sul 1-7 con Fontana, punto dopo punto il divario si allunga (7-15). Un calo di concentrazione Faciocchi e compagne permette all’Arci Coop, guidata dal braccio armato di Francesca Zucchi di accorciare le distanze (19-20), in difficoltà San Bassano non si scompone e con Orsi pareggia i conti.

 

Prova veramente Grossi

Terzo set agile per Vaiano Cremasco: Porter, Francesca Zucchi e Paiardi suonano la carica (17-8), i recupero ospite è tardivo e così le padrone di casa arrivano facilmente al 25-18. Quarto set equilibrato alle botte cremasche arrivano puntuali le risposte delle ospiti: Corioni gioca la carta Grossi, la giovane attaccate vaianese ben innescata da Marta Zucchi realizza gli attacchi decisivi che consegnano la vittoria all’Arci Coop. Decisiva la prova di Dalila Grossi, sorella minore dei calciatori Manuel e Daniel, e di Federica Maitti.

 

Arci Coop Vaiano Cremasco-Libertas San Bassano 3-1

Parziali: 25-23, 21-25, 25-18, 25-23

 

Nessun dramma

Nulla da fare per il Volley Izano nella prima trasferta stagionale al PalaVacchelli di Ostiano. Perso il primo set le ragazze di Arcangelo Pavesi impattano nel successiva, dopodiché le padrone di casa hanno iniziato a leggere la partita mentre le cremasche hanno scemato di rendimento, causa un calo fisico ed l’inesperienza, incamerando i tre punti. “Sotto l’aspetto mentale - evidenzia a fine gara coach Pavesi - dobbiamo lavorare tantissimo. Le sconfitte insegnano sempre qualcosa, sappiamo che per noi quest'anno l'elemento base è l'entusiasmo e con questo guardiamo al futuro senza fare drammi”.

 

Icf-Volley Izano 3-1

Parziali: 21-25, 25-16, 27-25, 25-14

 

La Fa Impianti Elettrici spegne la Dinamo

Prosegue il momento positivo della Fa Impianti Elettrici Capergnanica. Al successo di Izano fa seguito la vittoria su una coriacea Dinamo Zaist. Vinti agilmente primo e terzo set, le padrone di casa cedono nel secondo e faticano più del dovuto nel quarto. “Abbiamo giocato a corrente alternata - commenta il coach Giuseppe Meanti -causa i meccanismi ancora da rodare. Siamo stati bravi ad aggredire le avversarie nei momenti importanti, dobbiamo ancora lavorare su certe situazioni di gioco”. Bene il libero Alice Ruggeri, sostituta dell’infortunata Caterina Fusari.

 

Fa Impianti Elettrici-Dinamo Zaist 3-1

Parziali: 25-17, 20-25, 25-18, 26-24

 

 

Esordio amaro

Serata poco felice per il debutto casalingo della Polisportiva Amatori Monte Cremasco. Le diavole rosse di Alan Romitti devono inginocchiarsi di fronte ad un’Assistenza Caldaie Vicentini Cavadigue meglio organizzata dal punto di vista del gioco. L’equilibrio si rompe si dai primi punti ma Agazzi prova ad accorciare il gap (11-13), le ospiti, allenate da Paolo Corbani, sfruttano gli errori delle muccessi e portano a casa il primo set. Tutto facile o quasi anche nel secondo (2-7), Romitti getta nella mischia Tesino ma sono le ospiti a menar le danze sino al 16-25 conclusivo. Terzo parziale equilibrato sino a metà poi Cavadigue mette la freccia e porta a casa l’intera posta in palio. Sul fronte muccese l’opposta Vacchi è l’ultima a mollare.

 

Amatori Monte Cremasco-Assistenza Caldaie Vicentini Cava 0-3

Parziali: 19-25, 16-25, 16-25

 

Buona la prima

Facile successo dell’All Metals Ripalta Cremasca. La squadra di Mauro Marchesini bagna l’esordio casalingo con una vittoria sulla Fimi Crema che riscatta l’opaca prestazione di sette giorni fa a Cavatigozzi; troppo netto il divario fra le formazioni, le padrone di casa, guidate dagli attacchi della nuova opposta Claudia Tenca, conquistano l’intera posta in palio.

 

All Metals-Fimi Volley 2.0 Crema 3-0

Parziali: 25-15, 25-11, 25-12

 

Inesperta Montodine

Sconfitta della Pallavolo Montodine alla palestra Cambonino di Cremona, tana dell’Esperia. Partita quasi sempre in equilibrio sino a metà set, poi la padrone di casa, più efficaci in attacco, hanno allungato, mantenendo un buon distacco nel punteggio. Stessa musica nel secondo parziale, grazie alla verve realizzativa di Martina Vago. In vantaggio due set a zero coach Massimo Caccialanza da fiducia alle secondo linee, ribaltando completamente il sestetto, alcuni errori delle biancorosse montodinesi permettono alla cremonesi di vincere il set e

 

Esperia Cremona- Pallavolo Montodine 3-0

Parziali: 25-21, 25-18, 25-20

 

L’esperienza di Soncino

Primo successo stagionale dell’Inox Dadi. Le giallo nere di Marco Ziglioli si impongono ad Offanengo a scapito della giovane ma promettente Edilscavi Torre. Primo parziale a senso unico, più lottati i successivi ma la maggiore esperienza delle ospiti ha permesso di capovolgere la partita nei momenti cruciali. Sul fronte offanenghese bene la centrale Francesca Pacchioni e la schiacciatrice Laura Franzoni, per l’Inox Dadi buona la prestazione collettiva.

 

Edilscavi Torre-Inox Dadi Soncino 0-3

Parziali: 10-25, 18-25, 20-25

 

 

Classifica

Girone unico. Assistenza Caldaie Vicentini Cava, Arci Coop Vaiano Cremasco, Esperia Cremona, Icf Ostiano 6 punti; Capergnanica Volley 5; Inox Dadi Soncino 4; Alla Metals Ripalta 3; Amatori Monte Cremasco, Libertas San Bassano 2 punti; Dinamo Zaist, Oratorio Volley Izano 1 punto; Edilscavi Torre Offanengo, Fimi Volley 2.0, Pallavolo Montodine 0 punti.

 

 

Prossimo turno

Martedì 27 ottobre

A Montodine, ore 20.30, Pallavolo Montodine-All Metals Ripalta.

 

Venerdì 30 ottobre

A Cremona, località, Cavatigozzi, Assistenza Caldaie Vicentini-Libertas San Bassano

 

Sabato 29 ottobre

A Soncino, ore 17.30, Inox Dadi-Arci Coop Vaiano Cremasco

A Cremona, ore 17.30, palestra Cambonino, Esperia-Icf Ostiano

Ad Izano, ore 20.30, Volley Izano-Polisportiva Amatori Monte Cremasco

A Crema, palestra Braguti, ore 17.30, Fimi-F.A. Impianti Elettrici Capergnanica

A Gerre de Caprioli, ore 21, Dinamo Zaist-Edilscavi Torre

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù