SERIE A2. Pool Salvezza: il derby siciliano va a Catania, Sant'Elia perfetta

Splendida partita al PalaMoncada, Aragona cade al tie-break. Il 3-0 delle frusinati al Club Italia vale il secondo posto. La corsa salvezza è sempre più incerta: Ad una giornata dal termine, cambiano le gerarchie in classifica

Di Redazione | Lunedì, 02 Maggio 2022 07:44

La Rizzotti Design Catania


Grande partita al PalaMoncada di Porto Empedocle: il derby siciliano cruciale per la Pool Salvezza di vivo Serie A2 va alla Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania, che vince al tie-break contro le padrone di casa della Seap Dalli Cardillo Aragona. Sono proprio le etnee a partire meglio, aggiudicandosi prima e seconda frazione, quest'ultima ai vantaggi 27-29. L'orgoglio delle aragonesi permette però alle ragazze di mister Giangrossi di impattare sul 2-2 dopo aver avuto la meglio nel terzo e nel quarto parziale.

Nel decisivo set corto, è invece netto il dominio rossoblù, che chiude i conti con il 7-15 finale. Tante le giocatrici in doppia cifra dell'incontro, con Catania che ha fatto affidamento su Bordignon (25 con 4 muri), Conti (16), Catania (14 con 6 blocks) e Bulaich Simian (10), mentre non sono bastati ad Aragona i 29 punti della top scorer Dzakovic supportata dai 18 di Zech, i 13 di Cometti e i 12 di Zonta.

 

Seap Dalli Cardillo Aragona - Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 2-3 (20-25 27-29 25-20 25-18 7-15)

Seap Dalli Cardillo Aragona: Cometti 13, Caracuta 3, Dzakovic 29, Negri 3, Stival 7, Zech 18, Vittorio (L), Zonta 12, Bisegna 1, Ruffa, Casarotti. All. Giangrossi.

Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania: Bulaich Simian 10, Catania 14, Conti 16, Bordignon 25, Bertone 9, Bridi 5, Conti (L), Oggioni 4, Poli. Non entrate: Bonaccorso (L), Picchi. All. Chiappafreddo.


 

Cambiano le gerarchie ad una giornata dalla fine della Pool Salvezza di vivo Serie A2. L'Assitec Volleyball Sant'Elia gioca una partita perfetta e schiaccia 3-0 il Club Italia Crai, scavalcando proprio le azzurrine al secondo posto in classifica, l'ultimo valido per la permanenza nella serie cadetta. Se i numeri a muro, in battuta e in attacco sono più o meno equivalenti, a fare la differenza sono soprattutto gli errori di squadra, con le ragazze di mister Mencarelli nella loro versione peggiore: sono 24 i punti regalati alle padrone di casa nelle tre frazioni di gioco, praticamente un set.

A condurre a questo prezioso successo le ciociare sono le solite Lotti e Fiore, rispettivamente con 19 e 18 punti a referto, mentre la sola Esposito va in doppia cifra (13) lato Club Italia. Le sorti della Pool si decideranno nell'ultima determinante giornata, con cinque squadre ancora in corsa e un calendario che offrirà Club Italia-Marsala, Catania-Altino, Vicenza-Sant'Elia e Aragona Modica.

 

Assitec Volleyball Sant'Elia - Club Italia Crai 3-0 (25-19 26-24 25-22)

Assitec Volleyball Sant'Elia: Saccani 3, Costagli 3, Vanni 4, Fiore 18, Lotti 19, Montechiarini 5, Lorenzini (L). Non entrate: Tellaroli, Nenni, Cecchi, Muzi. All. Giandomenico.

Club Italia Crai: Adelusi 6, Despaigne 10, Acciarri 8, Passaro 4, Ituma 8, Marconato 5, Ribechi (L), Esposito 13, Micheletti, Pelloia. Non entrate: Nwokoye, Giuliani, Barbero (L), Vighetto. All. Mencarelli.

 

Pool salvezza, classifica

Sigel Marsala Volley 45 (16-10); Assitec Volleyball Sant'Elia 29 (10-17); Club Italia Crai 28 (10-17); Seap Dalli Cardillo Aragona 27 (8-19); Anthea Vicenza 27 (8-19); Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 26 (9-18); Egea Pvt Modica 14 (5-21); Tenaglia Altino Volley 8 (2-25). *Punti (Vinte-Perse)

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù