SERIE A2-A. Millenium supera Altino, Emma Tenca match winner

BRESCIA. Dopo la settimana di riposo dedicata agli ottavi di finale di Coppa Italia, la Millenium riesce ad avere la meglio su Altino con un netto 0-3

Di Redazione | Lunedì, 20 Dicembre 2021 08:10

La Millenium Brescia


Assenti del vice allenatore Cozzi e della centrale Caneva, colpiti da Covid, e della sfortunata Tanase, per Brescia la prova è praticamente perfetta in tutti i fondamentali. Scognamillo super in difesa e ricezione, Bianchini, Fondriest e Cvetnic ottime a sfruttare la regia perfetta di una Morello in giornata d'oro. Il parziale finale è un'ottima occasione per offrire minuti di gioco a tutte le atlete della rosa, pedine importanti in vista dell'appuntamento infrasettimanale di Coppa Italia. Esordio da sogno in Serie A per la giovanissima Emma Tenca (libero classe 2005, dal vivaio Millenium), entrata alla grande sul taraflex di Lanciano, che ha culminato la sua prova con l'ace dell'11-25.

Damico sceglie Di Arcangelo-Kavalenka, Spicocchi-Zingoni, Meniconi-Lestini con Matrilli libero in partenza; mentre Beltrami opta per Morello-Bianchini, Ciarrocchi-Fondriest, Cvetnic-Bartesaghi e Scognamillo libero nel sei+uno iniziale.
La Valsabbina parte determinata e pone subito il primo strappo della partita col muro di Morello sul 2-5, poi accorciato da Meniconi (5-6). Due indecisioni portano Damico al primo time-out sul 6-10, che sembra raddrizzare momentaneamente la situazione. Meniconi firma l'ace dell'8-10, ma Cvetnic ribatte sull'8-13. L'attacco della Millenium continua a fare breccia nella difesa di Altino, Bianchini in pallonetto vale l'11-19, poi Lestini cerca di svegliare le sue, dimezzando lo svantaggio e portando la distanza a 4 punti sul 19-23. L'errore finale di Spicocchi dal centro, infine, segna il definitivo 19-25.

Dopo una serie di cambi palla che spinge le squadre fino all'8 pari, il primo tempo di Fondriest vale il primo break del secondo parziale: 8-10, poi subito azzerato da Kavalenka per il nuovo equilibrio al 10. Ancora botta e risposta tra le due atlete: la centrale trentina si riprende quello che le era stato tolto poco prima (11-13), ma la portoghese permette alle sue di restare in scia: 15-16. Cvetnic ruggisce e stacca le avversarie sul 17-21, con Fondriest che imita sul 17-23, mandando Damico alla doppia sospensione nel giro di pochi istanti. La chiusura arriva poco dopo, con Ciarrocchi a muro: 18-25.

Niente cambi, la Millenium prende in mano da subito le redini del terzo periodo, fuggendo con Morello al servizio e capitan Bianchini a chiudere in parallela: 4-10 e tempo Altino. L'interruzione ferma solo il gioco, non la determinazione bresciana. bRESCIA continua a spingere forte e porta a 12 il divario al secondo tempo abruzzese con Bianchini (6-18), permettendo a coach Beltrami di poter utilizzare tutto il proprio roster. L'ingresso di Tenca in battuta è quello più significativo, con la giovanissima Leonessa che firma un ottimo turno di battuta, culminato con l'ace dell'11-25 conclusivo che vale anche lo 0-3 finale.

 

Tenaglia Altino Volley – Banca Valsabbina Millenium Brescia 0-3 (19-25, 18-25, 11-25)

Tenaglia Altino Volley: Meniconi 2, Zingoni 2, Kavalenka 12, Lestini 13, Spicocchi 2, Di Arcangelo 1; Mastrilli (L). Ollino, Comotti. N.E. Papa, Natalizia, Olleia. All. Damico.

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Ciarrocchi 7, Bianchini 16, Bartesaghi 8, Fondriest 10, Morello 5, Cvetnic 10; Scognamillo (L). Giroldi, Blasi, Sironi 2, Tenca 1. All. Beltrami.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù