SERIE A2-A. La Millenium alla ricerca del riscatto, Alice Tanase: "Dobbiamo imparare ad imporre la nostra forza"

BRESCIA. Nella trasferta più lunga della sua storia (947 km in linea d'aria separano la città della Dea Alata da Aragona), anticipo della settima giornata, la formazione di Beltrami cercherà di lasciarsi alle spalle lo stop interno della scorsa settimana, sfidando la Seap Dalli Cardillo

Di Redazione | Venerdì, 12 Novembre 2021 09:57

Alice Tanase (foto © Bandera)

 

Cinque importanti vittorie consecutive e tanta consapevolezza. Fino alla scorsa settimana la Brescia dominava incontrastata il Girone A del Campionato di Serie A2 femminile. Poi la secca caduta contro Marignano, arrivata improvvisamente al PalaGeorge, ha riportato con i piedi per terra le Leonesse. Un piccolo intoppo in un percorso importante, ma la formazione di Alessandro Beltrami è determinata a correggere immediatamente la rotta. "Siamo cariche, con tanta voglia di tornare a far vedere il nostro gioco, che purtroppo domenica non siamo riuscite a esprimere - commenta la schiacciatrice bresciana Alice Tanase -. Stiamo lavorando su quello che ci è mancato domenica, ma senza stravolgere nulla solo perché abbiamo perso una partita. Sappiamo qual è la nostra forza e dobbiamo imparare ad imporla con maggiore costanza. Loro sono una buona squadra, hanno giocatrici molto esperte - come Caracuta e Moneta - e soprattutto vengono da una vittoria che avrà dato loro un’importante iniezione di fiducia".

Nell'ultima giornata di campionato il team aragonese ha sconfitto in trasferta Altino, centrando la prima vittoria stagionale. Proveniente dalla B1, la Seap Dalli Cardillo ha mantenuto parte dell'ossatura della scorsa stagione confermando l'alzatrice Valeria Caracuta, la schiacciatrice Serena Moneta, l'opposta Sara Stival ed i liberi Federica Vittorio e Fabiola Ruffa. Le new entry sono la giovane regista Martina Casarotti e la centrale Michela Negri, provenienti dal Vero Volley Monza. Gli altri posti tre sono Benedetta Cometti (da Costa Volpino) e Alessia Bisegna (da Sassuolo). A disposizione del nuovo tecnico Stefano Micoli, completano il reparto offensivo la schiacciatrice montenegrina Danijela Dzakovic, proveniente dal campionato sloveno, il posto 4 Nadine Zech (Chions) e il secondo opposto Irene Zonta.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù