SERIE A2-A. Brescia crolla sotto i colpi di Marignano

MONTICHIARI (BS). Nello scontro diretto al vertice del girone A, le Leonesse bresciane non riescono a sfoggiare il loro consueto gioco, lasciando l'intera posta in palio alle romagnole, capaci di difendere e di attaccare al meglio, sfruttando anche i tanti errori bresciani

Di Redazione | Lunedì, 08 Novembre 2021 08:29

Millenium Brescia (foto © Bianchin)


In casa Millenium non funziona praticamente nulla nei primi due set. Qualche miglioramento solamente nel terzo ed ultimo periodo grazie all'ottimo ingresso di Sironi. Beltrami sceglie il sestetto base con Morello-Bianchini, Ciarrocchi-Fondriest, Cvetnic-Tanase e Scognamillo libero in partenza; mentre Barbolini risponde con Turco-Ortolani, Ceron-Mazzon, Bolzonetti-Coulibaly e Bonvicini libero.

Partenza in salita per la Millenium sotto di 0-3,che però recupera prontamente con Capitan Bianchini, che firma l'ace del 3-3. L'Omag alza il muro (5-8, Coulibaly), ma questo viene sgretolato dai colpi di Cvetnic, capace di ristabilire la parità all'8. San Giovanni continua a spingere, specie al servizio. Quello di Bolzonetti vale il break sul 12-14, che spinge Beltrami al primo time-out dell'incontro. La luce, però, si spegne e con il parziale di 0-6 Marignano si porta sul 12-17. Brescia ricorre alle sostituzioni e ferma nuovamente il tempo, ma i risultati non cambiano. Marignano ingrana la quinta e lascia la Valsabbina ai nastri di partenza. La chiusura di Ortolani vale il 15-25.

L'approccio al secondo periodo vede le squadre appaiate in partenza; le ospiti sono capaci di strappare il break del 6-9 con Bolzonetti che manda Brescia al tempo. Le menti si rinfrescano e la Millenium sembra ritrovare il giusto piglio. Ciarrocchi accorcia al solo punticino sul 9-10 e Barbolini stoppa. Al rientro è solo Omag. Il parziale di 0-3 obbliga Beltrami al secondo time out, poi l'inerzia è tutta dalla parte delle romagnole, capaci di portarsi sul 12-20 col primo tempo di Consoli. Sironi entra in campo col piglio giusto: 15-20, ma non basta. Marignano ritrova la via e procede fino al doppio vantaggio nel computo set: 17-25 firmato Bolzonetti.

Beltrami opta per Sironi in campo al posto di Cvetnic, affidando posto 4 a Tanase e Bianchini. La scelta sembra premiare in avvio di terzo parziale: 3 suoi punti portano il 5-2 sul tabellone, prima che Ortolani riporti in equilibrio la situazione sul 6. L'opposta sale in cattedra e detta come murare. Il block-in del 9-12 consiglia a Beltrami lo stop, ma le sue indicazioni sembrano funzionare solo parzialmente. Sempre Sironi porta al -1 le Leonesse sul 13-14, ma l'Omag non è doma. Coulibaly riporta a +3 le sue (19-22), poi Turco chiude la contesa di prima intenzione: 22-25 e 0-3 finale.

 

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Omag MT San Giovanni in Marignano 0-3 (15-25, 17-25, 22-25)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Ciarrocchi 7, Bianchini 4, Tanase 3, Fondriest 5, Morello, Cvetnic 4; Scognamillo (L). Giroldi, Blasi 1, Sironi 12, Bartesaghi 1, Caneva. N.E. Tenca (L). All. Beltrami.

Omag MT San Giovanni in Marignano: Consoli 9, Turco 2, Bolzonetti 11, Mazzon 15, Ortolani 15, Coulibaly 10; Bonvicini (L). Aluigi. N.E. Biagini, Ceron, Penna (L), Brina, Zonta. All. Barbolini.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù