SUPERCOPPA. Trionfo Perugia, piegata Civitanova al tiebreak

VERONA. Dall’Agsm Forum, la pallavolo torna a vivere. La Sir Safety Conad Perugia Vince la Del Monte® Supercoppa 2020, primo trofeo della stagione e vero e proprio simbolo di un movimento che si riaccende, con la passione di sempre

Di Redazione | Sabato, 26 Settembre 2020 05:42

 

La Sir Safety Perugia

 

I detentori della coppa si riconfermano e alla loro quarta finale in cinque anni superano una Lube coriacea, in un vero e proprio match-spettacolo che consegna a coach Vital Heynen la sua seconda personale, pareggiando anche il conto degli scontri diretti fra i due team, 22 a 22. Il trofeo è alzato da capitan Atanasijevic, ma il mattatore di serata è Leon, con i suoi 31 punti messi a terra. Per Colaci è la quinta Supercoppa personale, dopo le due con Trento e le due con la Sir.

Squadre in campo, con entrambi i sestetti riconfermati rispetto alle semifinali. Da una parte Civitanova con De Cecco al palleggio e Rychlicki opposto, Simon e Anzani coppia di centrali e Leal e Juantorena a schiacciare. A completare, Balaso libero. Dall’altra parte della rete, Perugia schiera Travica e Vernon-Evans, centrali Ricci e Solé, Leon-Plotnytskyi schiacciatori e Colaci libero. Apre le danze Leon al servizio, la Lube si proietta subito avanti e con Juantorena firma il 5-1. Qualche problema in battuta per la Sir, Leal invece trova l’ace del 9-4 e i cucinieri indirizzano il parziale, costringendo Perugia a inseguire con una serie di scambi che mantengono al sicuro la differenza punti. L’ace di Plotnytskyi riaccende Perugia, risponde Juantorena con una gran diagonale per il 19-13, ma il finale di set si fa sempre più acceso, la Sir si appella al video check per verificare un quattro tocchi e si prende il punto del 22-19. L’errore in battuta di Zimmermann consegna a Civitanova il set ball, la schiacciata di Rychlicki chiude il parziale.

Di altro tenore il secondo set: scambi lunghi, un braccio di ferro punto a punto che trova i suoi acuti nel primo tempo di Simon e nel muro di Solè su Juantorena. È sempre il muro perugino a costruire un primo vantaggio sul 9-11, la Sir fa vedere gli artigli tenendosi avanti, con la Lube che non lascia mai la presa. Ancora Rychlicki per il 20-20, poi Solé e Leon guadagnano un nuovo mini break, e il video check convalida l’ultimo punto di Perugia.
Il terzo parziale si apre con i servizi infuocati di Plotnytskyi, per il parziale di 0-4 in favore di Perugia che costringe De Giorgi al time out. La Cucine Lube Civitanova va in difficoltà in fase difensiva, la Sir martella col fuoriclasse ucraino, ma Leal alza il muro sull’8-11, cercando di recuperare terreno. Travica organizza gli attacchi perugini alla perfezione, il primo tempo di Vernon-Evans e la diagonale di Leon portano al 17-21. Il set-ball di Perugia è un’apoteosi con lo slash di Ricci, la Sir passa avanti.

La partita prosegue, la tensione è altissima e la stanchezza comincia a farsi sentire da entrambe le parti. È la Lube a tirare su la testa procurandosi un vantaggio iniziale e, col primo tempo di Anzani, si porta sul 10-6. Mani-out di Ricci e di Leon per la reazione della Sir, che si tiene in scia grazie al lavoro a muro e va sul 17-15. La seconda parte del set diventa un braccio di ferro, Simon mette punti pesanti per chiudere e il muro di Anzani porta al set-ball chiuso da Juantorena per la Lube.

Si va al tiebreak. La Sir Safety Conad si fa subito sotto, 1-3. È delirio sugli spalti, il pubblico non può essere numeroso per le disposizioni di sicurezza, ma i quasi 1250 sono rumorosissimi e spingono la gara che continua a svilupparsi punto a punto. C’è il sorpasso della Lube, ma il braccio di ferro gira in favore della Sir, che con il muro decisivo di Solé e Plotnytskyi porta a casa la vittoria. La Sir Safety Conad Perugia vince la Del Monte® Supercoppa 2020.

Le premiazioni
Per cominciare, il riconoscimento agli arbitri della serata, offerto da Adriano Bilato, Vice Presidente della Federazione Italiana Pallavolo, apre la cerimonia di premiazione. Applausi anche per la Cucine Lube Civitanova, che ha ricevuto le medaglie da Giuseppe Manfredi, Vice Presidente Fipav, e la targa da Angelo Agnelli, Vice Presidente Lega Pallavolo Serie A. A premiare la Sir Safety Conad Perugia il presidente Fipav Bruno Cattaneo che ha consegnato le medaglie ai neo campioni, e il presidente della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi che ha premiato con il trofeo della Del Monte® Supercoppa capitan Atanasijevic. MVP di serata, acclamato dal pubblico dell’Agsm Forum, e premiato da Stefano Fanini, vicepresidente Lega Pallavolo Serie A, Wilfredo Leon.

 

Cucine Lube Civitanova - Sir Safety Conad Perugia 2-3 (25-22, 23-25, 19-25, 25-19, 14-16)

Cucine Lube Civitanova: De Cecco 1, Juantorena 12, Anzani 12, Rychlicki 11, Leal 17, Simon 14, Marchisio (L), Kovar 0, Balaso (L), Falaschi 0, Hadrava 5, Yant Herrera 0. N.E. Larizza. All. De Giorgi.

Sir Safety Conad Perugia: Travica 1, Leon Venero 31, Ricci 6, Vernon-Evans 7, Plotnytskyi 14, Solé 13, Russo (L), Ter Horst 6, Piccinelli 0, Colaci (L), Zimmermann 0, Sossenheimer 0. N.E. Atanasijevic, Biglino. All. Heynen.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù