SERIE A1. Banca Valsabbina, Tiziana Veglia: "Invertiremo il trend negativo"

BRESCIA. Quarto derby lombardo consecutivo della Banca Valsabbina. La squadra di coach Enrico Mazzola chiude il suo Giro di Lombardia, sfidando tra le mura amiche del PalaGeorge di Montichiari, la Saugella Monza

Di Francesco Jacini | Giovedì, 07 Marzo 2019 10:44

 In copertina Tiziana Veglia

 


La Banca Valsabbina affronterà la quarta forza del campionato, con l’obiettivo di ritornare alla vittoria (che manca dallo scorso 27 gennaio, 3-0 sulla Lardini Filottrano) e di interrompere un periodo felice di risultati, culminati con gli stop contro Bergamo, Casalmaggiore e Busto Arsizio. Capitan Tiziana Veglia fa il punto della situazione in casa Millenium. “Busto Arsizio è una squadra e competitiva – analizza – che sta facendo bene sia in Italia, sia in Europa (ha conquistato la finale di Cev Cup, ndr). A noi è mancato qualcosa, indubbiamente, come è mancato qualcosa anche nella gara contro Casalmaggiore. Sinceramente non so come spiegare questa situazione: speriamo di invertire questo trend negativo e di finire bene la stagione. Non ce lo meritiamo per il lavoro svolto”. Se Roma ha DDR#16, Brescia ha la sua TV#16.


Altra sfida 

Da un’avversaria protagonista in Europa ad un’altra, appunto, la Saugella che ha conquistato la finale di Challenge Cup, al termine di un’infinita battaglia contro il Volero Le Cannet, chiusa al Golden set. Finita l’andata per 3-2, le brianzole hanno ceduto per 2-3 alla Candy Arena per poi vincere al set supplementare. Squadra in forma, Monza nelle ultime due giornate ha superato Novara e Casalmaggiore. “Affronteremo l’impegno a viso aperto – prosegue la ventiseienne atleta piemontese -. Non abbiamo da perdere, dobbiamo ritrovare la nostra cattiveria agonistica in campo, senza quella facciamo fatica”.


Cuore di capitano

Seconda stagione alla Millenium Brescia e primo capitano in A1. “L’ho detto e l’ho ripeto. Sono molto contenta della società. Ci stanno trattando nel migliore dei modi. In queste due stagioni sno rimasta stupita del mio rendimento: ho avuto i miei cali ma tutto sommato sono molto felice della stagione – conclude – e di essere stata scelta come capitano di questa squadra e società per il primo campionato di A1”. Appuntamento a domenica 10 marzo, ore 17, al PalaGeorge di Montichiari.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù