SERIE B1-B. Vinilgomma, tutto contro il fanalino di coda Walliance

OSPITALETTO (BS). Facile vittoria per le Blueorange che superano Trento al termine di un incontro senza storia

Di Redazione | Lunedì, 11 Febbraio 2019 09:08

 


Il 3-0 finale ha però dato a Irene Bonfadini la possibilità di dare spazio a chi in genere gioca meno, in vista del derby di domenica 17 febbraio, quando al PalaBorghetti arriverà l'Iseo Serrature Pisogne. A riposo Nicole Castellini è Sara Frigerio a prenderne il posto offrendo una buona prestazione. Camilla Riccardi si alterna in campo con Alexia Pontil Scala ma la scena se la prende Sarah Niccolai con 11 punti all’attivo e premiata come Mvp dell’incontro.

 

Numerichese

Con questa vittoria la Vinilgomma ritrova il terzo posto a spese delle cugine. In classifica le due formazioni hanno 30 punti (e stesso numero di vittorie 10) ma Castellini compagne hanno un quoziente set migliore rispetto alle Pettirosso del Lago, 2.12 contro 1,88. Tradotto dal numerichese: Ospitalletto ha perso due set di meno. Un inerzia. Una sfida, dunque, che potrà segnare in modo indelebile nel bene o nel male il percorso futuro di entrambe le squadre in percorso infuocato che proseguirà con le sfide alle battistrada Vicenza e Talmassons. "Dance into the fire to fatal sounds of broken dreams" (Danza nel fuoco verso suoni fatali di sogni infranti) cantava il wildboy Simon LeBon, promesso sposo in un Festival di San Remo, disperso nella memoria degli eighties.

 

Orgoglio e prestigio

Complice anche la sosta della serie A1 tutti gli occhi del mondo pallavolistico bresciano (nel vicino Cremasco la Chromavis Abo sfiderà la Futura Volley Busto Arsizio capolista, ndr) saranno puntati sul PalaBorghetti. In palio il terzo posto in classifica ma anche tanto tanto prestigio e orgoglio. Partita da godersi dal primo all’ultimo punto per l'appassionato pubblico.

 


Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù