SERIE A1. Banca Valsabbina, sfida all'Imoco Campione d'Italia

BRESCIA. La vittoria in rimonta nell'ultimo turno di campionato contro la Reale Mutua Fenera Chieri per 3-2 ha portato fiducia alla Banca Valsabbina Millenium Brescia in vista del prossimo turno di campionato

Di Redazione | Martedì, 25 Dicembre 2018 10:56

Nella foto dio Roberto Muliere (© Rm Sport) Haleigh Wasghington e Isabella Di Iulio

 



Nel giorno di Santo Stefano, mercoledì 26 dicembre 2018 (ore 17) le Leonesse bresciane, faranno visita al PalaVerde di Villorba (Treviso) alle pantere dell’Imoco Conegliano Veneto, campione d’Italia in carica. Il successo interno contro Chieri che ha interrotto un filotto di cinque sconfitte ha dato respiro alla classifica, attualmente Brescia occupa il nono posto ed ha portato entusiasmo per la sfida del PalaVerde contro le pantere gialloblù campionesse d’Italia, seconde in classifica, dietro a Novara. Non ci sono precedenti tra le due formazioni, l’ex di turno è Anna Nicoletti, opposta della Banca Valsabbina, che ha vestito la maglia dell’Imoco nelle stagioni 2015-16 e 2017-18, conquistando due scudetti.

 

Squadra di carattere

"E' stata una vittoria contro Chieri – spiega il General Manager Emanuele Catania – che ci ha dato due punti importanti per la classifica. Sotto due set ad uno, 4-8 al cambio campo e 12-14 la squadra non si è arresa ed ha reagito; conosciamo le nostre fragilità ma anche la nostra forza”. Dagli specchietti retrovisori del passato recente ad uno sguardo verso le strade future. “Conegliano è una squadra costruita per combattere su più fronti (Campionato, Champions League e Coppa Italia), blasonata ed esperta con un roster di altissimo livello. Mi auspico che le ragazze gettino il cuore oltre l’ostacolo ed essere pronti a sfruttare ogni minimo errore, rischiando in battuta ed in attacco. Dobbiamo – conclude – essere sfrontati al punto giusto e lottare, provando a dare fastidio”. Coach Mazzola avrà a disposizione tutto il roster.

Storia e successi

L’Imoco Volley Conegliano è stata fondata nel 2012. Nella recente storia spiccano le vittorie sul campo, i 2 scudetti colti nel 2016 in finale con Piacenza e nel 2018 in finale con Novara, la Coppa Italia vinta a Firenze nel 2017 e la Supercoppa Italiana conquistata nel 2016 e nel 2018, oltre a due partecipazioni alla Final Four di Champions League, nel 2017 con l’approdo in Finale giocata proprio al Palaverde e organizzata dal club gialloblù, e nel 2018 con la semifinale giocata a Bucarest.

 

Le avversarie

Dalla stagione 2017-18, l'Imoco è allenata da Daniele Saltarelli, tecnico umbro, classe 1982, promosso a capo allenatore dopo che Davide Mazzanti è stato nominato commissario tecnico della nazionale italiana. In carriera è stato assistant coach alla Robur Pesaro, Tiboni Urbino e Pomì Casalmaggiore, dove ha conquistato lo storico scudetto del sodalizio casalasco nel 2015. Dicevamo che il team veneto, composto da  è stato allestito per lottare su più fronti. In cabina di regia sono state confermate il capitano la polacca Joanna Wolosz e Marta Bechis. L’opposta è la croata Samanta Fabris mentre a causa di un infortunio la giapponese Miyu Kagaoka ha dovuto concludere anzitempo la sua avventura nel massimo campionato italiano. Di alto profilo il reparto delle schiacciatrici di posto 4, formato dall’azzurra Miriam Sylla, da Valentina Tirozzi (da Firenze), e dalla nazionale Usa Kimberly Hill. A questo reparto a gennaio con la riapertura del mercato si aggregherà la statunitense Karsta Lowe, chiamata a sostituire l'infortunata Megan Easy, Al centro ci sono l'azzurra, bresciana doc, Anna Danesi, Raphaela Folie, l'olandese Robin De Kruiyff, la croata Martina Samadan (dal Mladost Zagabria ), completa il reparto Gaia Moretto (da Trento). I liberi sono l'esperta Monica De Gennaro ed Eleonora Fersino. In rosa l'Imoco può contare su tre azzurre vice campionesse del mondo nell’ultima rassegna iridata in Giappone: Anna Danesi, Miriam Sylla e Monica De Gennaro. Queste ultime due sono state nominateper s1 e libero del mondiale nipponico.


Classifica

Igor Gorgonzola Novara 28; Imoco Volley Conegliano 24; Unet E-Work Busto Arsizio 24; Savino Del Bene Scandicci 23; Pomi' Casalmaggiore 20; Saugella Team Monza* 20; Zanetti Bergamo 14; Il Bisonte Firenze* 13; Banca Valsabbina Millenium Brescia 13; Bosca San Bernardo Cuneo 10; Lardini Filottrano 6; Reale Mutua Fenera Chieri 2; Club Italia Crai 1. * una partita in più.



Servizio a cura di Piergluigi Rudiani



RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù