SERIE A1. Banca Valsabbina stop a Monza. Leonesse sconfitte 3-1

MONZA. La Banca Valsabbina Millenium lotta ma è confitta dalla Saugella Monza. Le Leonesse di coach Mazzola sono state battute dalla forte formazione brianzola. Brescia è al quinto ko consecutivo, le padrone di casa proseguono il trend positivo di risultati, dopo il successo contro Casalmaggiore

Di Redazione | Domenica, 16 Dicembre 2018 21:57

Haleigh Wasghinton in attacco



In doppia cifra per la Banca Valsabbina Anna Nicoletti con 16 punti e Francesca Villani con 11, per la Saugella top scorer Serena Ortolani con 19 palloni messi a terra, seguita da Hanna Horthmann con 17. Mvp della gara è stato il libero monzese Chiara Arcangeli.

La partita

Nel primo parziale dopo un inizio equilibrato (5-5), Monza allunga sul 9-5, costringendo Mazzola a chiamare time out. Alla ripresa del gioco la Banca Valsabbina Millenium risale con Di Iulio e all’attacco out di Adams. Un ace della stessa Adams porta Monza sul 14-9 ed incrementa il punteggio grazie ad un muro di Ortolani su Villani (16-10). La Saugella tiene in mano le redini del set, sino al (20-11). Il turno in battuta di  Washington riapre i giochi (23-18), Falasca chiama time out, ma è ancora la Banca Valsabbina a chiudere i puntim successivi con un mani fuori di Nicoletti, ace di Washington ed una pipe di Pietersen, Veglia blocca Bianchini, 23-22, ma Hancock ferma la rimonta e la Saugella chiude 25-23. Secondo set a favore delle padrone di casa. Rivero spara out da posto quattro e Mazzola chiama time-out sull’8-3. Washington in fast permette alla Banca Valsabbina Millenium di risalire la china (12-5) ma la Saugella ha in mano il parziale, 17-6, Hancock griffa il 20-8 e Orthmann chiude 25-10. Nel terzo set Monza prende subito (Orthmann 5-2), Brescia si mantiene in scia con Veglia (5-4). Villani va a segno in attacco, Di Iulio la imita al servizio (7-6), Nicoletti piazza il pari (8-8). Monza allunga sul 12-10, Brescia impatta (12-12) e sorpassa con un muro di Nicoletti su Begic. Falasca cambia la diagonale (Balboni-Bianchini per Hancock-Ortolani), e si torna in parità, 19-19. Tornano in campo Hancock e Ortolani, ma è la Banca Valsabbina è di nuovo avanti con Washington (22-21). Una giocata vincente di Villani regala due set point per la Millenium, , il secondo si trasforma nel 25-22. Quarto parziale giocati punto a punto fino al 4-4. Monza allunga (7-4), Mazzola chiama time outma è la squadra di casa con Ortolani a guidare le sue all’allungo, 9-5, con la Banca Valsabbina a tentare l’aggancio con Pietersen (10-7). Nicoletti sigla il 13-11, ma negli scambi successivi. Saugella scava il solco (Adams, 16-11) e Mazzola esaurisce i tempi. Due pallonetti di Begic consentono alle padrone di casa di volare sul 20-14. Brescia prova a riaprire la gara ma la Saugella Monza chiude, conquistando l'intera posta in palio.

Prossimo turno

Nel prossimo turno di campionato, l'undicesimo della Samsung Volley Cup, la Banca Valsabbina ritornerà tra le mura amiche del PalaGeorge di Montichiari dove affronterà la Real Mutua Chieri, fanalino di coda, in un incontri chiave per la corsa salvezza. La gara si giocherà sabato 22 dicembre e sarà trasmessa in diretta su Raisport (in HD).
 

Post partita

Hanna Orthmann (schiacciatrice Saugella Monza): “Credo che giocare insieme, gara dopo gara, ci abbia permesso di trovare le giuste misure ed il nostro ritmo. Anche stasera, come contro Casalmaggiore, abbiamo dimostrato di essere in grado di giocare una bella ed efficace pallavolo. Non era semplice mantenere alta la concentrazione durante tutta la gara. Siamo state molto brave a farlo nel primo e nel secondo set, poi ci siamo deconcentrate nel terzo, ma siamo tornate forti nel quarto, portandoci a casa tre punti molto importanti per la classifica e per il morale”.

Francesca Villani (schiacciatrice Banca Valsabbina Millenium Brescia): ”Stasera sicuramente ci è mancata lucidità. Loro sono una squadra esperta che ha espresso una correlazione muro-difesa ed un servizio impeccabili. Noi, essendo una neo-promossa, dobbiamo approcciare certe partite con un po’ più di libertà mentale in più. C’è un pizzico di rammarico per il primo set, dove avevamo fatto una grande rimonta, perché come al solito ci è mancata qualcosa nei momenti decisivi. Nel secondo loro hanno fatto vedere la loro supremazia, quindi complimenti per come hanno giocato. Futuro? Dobbiamo reagire prima e trovare le giuste soluzioni al momento giusto perché sennò diventa difficile”.
 

 

Saugella Monza – Banca Valsabbina Millenium Brescia 3-1 (25-23, 25-10, 22-25, 25-17)

Saugella Monza: Begic 9, Adams 12, Hancock 5, Orthmann 17, Melandri 9, Ortolani 19; Arcangeli (L). Balboni, Facchinetti, Bianchini. N.e. Partenio, Devetag. All.: Falasca.

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Di Iulio 3, Villani 11, Veglia 5, Nicoletti 16, Rivero 2, Washington 10,  Parlangeli (L). Norgini, Manig, Pietersen 7, Bartesaghi, Miniuk. N.e. Biava. All.: Mazzola.



 

Servizio a cura di Romano Lombardi



RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù