SERIE C. Linea Saldatura, l'analisi di Stefania Ghio: "I derby le gare della consapevolezza"

VOLTA MANTOVANA (MN). Un ritorno nei salotti del volley nazionale della Linea Saldatura ha avuto tra le protagoniste principali la schiacciatrice Stefania Ghio

Di Francesco Jacini | Sabato, 05 Maggio 2018 11:45

In copertina Stefania Ghio

 



Bresciana di Montichiari, trentacinque anni compiuti lo scorso 27 marzo, e tanta grinta da vendere, Stefania, in esclusiva per Baloo Volley, traccia un bilancio della stagione a Volta Mantovana culminata con la promozione in B2. "La gara contro Gussago - spiega - è stata decisiva ai fini della classifica. Sapevamo che sarebbe stata decisiva, memori della sconfitta dell'andata, eravamo cariche ed abbiamo giocato la gara perfetta".

 

Il respiro di Gussago
Un successo voluto ma non un viaggio di piacere. "Ad inizio stagione - racconta - tutto sembrava pronosticato che avremmo vinto il campionato a mani basse. Non è stato così: dover confermare il primato e con Gusago sempre vicino non è stato facile". Stefania come una maga, con le compagne di squadra hanno trovato la pozione per arrivare all'obiettivo prefissato dalla dirigenza. Gussago. "Il gruppo è stato unito in campo e fuori - racconta - ha fatto la differenza. Il girone è stato molto equilibrato e siamo state in grado a costruire la promozione grazie al fattore campo". L'unica che ha violato il PalaValle è stata la Walcor Soresina.

 

No figurine
Promozione costruita giornata dopo giornata superando ogni ostacolo. "Durante il campionato abbiamo dimostato qualcosa in  più ed i derby con Rivalta sul Mincio ci hanno dato la consapevolezza della nostra forza". Dunque Volta Mantovana squadra non fatta con le figurine ma mix di esperte e iovani, letale per le avvesarie. "Le giovani hanno un futuro davanti" puntualizza Stefania.

 

Scelta vincente
Arrivata nella stagione scorsa a marzo, Stefania, forte dell'esperienza vissuta in anni di professionismo (Promoball, Asti ed Ornavasso in B1,  Monticelli Brusati e Vobarno in B2) ha portato esperienza e solidità alla squadra di coach Davide Malavasi. "Ero ferma e volevo stare sul divano - spiega - poi i dirigenti di Volta Mantovana dm hanno convinto". Scelta ponderata ed azzeccata.

 

Verso lo scudetto
Seconda promozione in B2 della carriera che sia ggiunge a quella di Vobarno nel 2014 dove è stata compagna di squadra di Marua Lassoued e Sonia Danieli (ora in forza all'Ostiano) e per Volta Mantovana un ritorno in B2 dopo tre anni assenza. "Quando vinci è sempre bello ti da delle sensazioni che non può vivere chiunque" conclude. A Promozione acquista Stefania Ghio e compagne vorranno concludere la stagione con un successo, il ventiquattresimo, ad Agrate per prepara l'assalto alla conquista dello Scudetto della Lombardia.


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù