SERIE B2. L'Acciaitubi Picco Lecco batte Marudo e si qualifica per i play off

LECCO. La capolista del campionato, a quattro giornate dalla fine, deve giocare ogni partita come fosse una finale, per non avere cali di concentrazione e perdere punti ormai troppo importanti

Di Redazione | Lunedì, 16 Aprile 2018 13:35

In copertina l'Acciaitubi Picco Lecco

 

E così è stato: un'ottima prestazione della Picco Lecco che non ha lasciato scampo a Marudo. Coach Milano schiera il sestetto titolare e Ferrario trascina le sue compagne con un inizio da manuale della pallavolo: mette a segno uno dopo l'altro punti a muro, in attacco e in battuta. A Picco sbaglia poco e si mostra un gruppo compatto, con un gioco veloce e mai scontato. Stomeo fa girare la squadra in modo impeccabile, Bruno con Franco, Lancini e Ferrario fanno il resto. Nei parziali Marudo è sempre sotto e il set finisce 25-20. Nel secondo set, sul punteggio di 16-6, Milano decide di inserire Spreafico su Fezzi, Lancini su Stomeo e la giovane Mainetti al posto di Franco. La squadra dimostra ancora un buon gioco, le new entry si dimostrano assolutamente all'altezza delle compagne. Il terzo set è una copia del secondo, Milano sul punteggio di 15-7 fa riposare Stomeo, Bruno, Franco e il libero Pastrenge facendo giocare Melania Lancini e le giovani Leandri, Mainetti e Carito provenienti dalla serie D. Ancora una volta, le ragazze biancorosse dimostrano di aver voglia di portare a casa i 3 punti e di chiudere la partita senza sbavature. E così succede: la Picco lascia Marudo a quota 12 punti, grazie ad un ultimo attacco vincente di Ferrario, esattamente come è iniziato il match.  ​​La Picco si conferma dunque a gran voce la capolista, mentre la diretta inseguitrice Ostiano vince nel derby cremonese. Tutto come prima, la Picco resta a +6 e si prepara per la trasferta di Cusano. Che potrebbe essere una partita determinante per il campionato.

 

Post partita
“ Marudo  - commenta coach Gianfranco Miano - nelle ultime tre gare precedenti aveva perso sempre 3-0, ma ci aspettavamo una reazione da parte loro. Quindi la nostra gara è stata preparata nel migliore dei modi in settimana. E così è stato in campo, molta attenzione sui loro attaccanti principali, e precisione al servizio per limitare i loro terminali d'attacco prinicipali. La Picco ha interpretato al meglio la gara, tant'è che è sembrato tutto facile. Risultato: altri 3 punti incamerati! Ciò significa, accesso matematico ai play off! bel traguardo, ma .....”

"La squadra di casa - commentano da Marudo -, un impressionante gruppo di forti atlete insieme per comporre uno squadrone con l’obiettivo di vincere il campionato, non lascia spazio a nessuno e non fa eccezioni. La partita finisce velocemente, come forse qualcuno avrebbe potuto prevedere; vincere su questo campo non è impossibile ma decisamente difficile, e questa non era la serata per un miracolo del genere. A noi resta l’amaro in bocca per non essere riusciti ad essere continuativi con quel buon gioco dimostrato nel primo set".

 


Acciaitubi Picco Lecco-Tomolpack Marudo 3-0 (25-20, 25-14, 25-12)


Acciaitubi Picco Lecco: Bruno 9, spreafico 2, A. Lancini 5, Mainetti 1, Franco 10, Pastrenge (L), Ferrario 17, Leandri 1, Carito, M. Lancini, Cara, Stomeo, Asiaghi, Fezzy 6. All.: Milano-Ficarra.


Tomolpack Marudo: Traversoni (L), Rossi, Palandrani 4, Martinelli 9, De Clemente, Lamartina, Treccani 1, Samarati 4, Costa, Bocchino 8, Volpi (L), D'Adamo 1, Stefani (L). All.: Vassallo.



Servizio a cura di Pierluigi Rudiani


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù