SERIE B1. Pisogne mal di derby! Bedizzole conquista il PalaIseo

GRATACASOLO (BS). Nel derby bresciano l’Iseo Serrature scivola per 1-3 sul parquet di casa con Bedizzole Volley che grazie ai tre punti conquistati sorpassa in classifica le ‘pettirosso del Lago’

Di Francesco Jacini | Martedì, 13 Marzo 2018 07:11

In copertina il Bedizzole Volley, nei riquadri Giulia Biava e Francesca Gentili

 

 

Nel primo set è la compagine ospite a mettere a terra i primi punti (2-5), coach Ferrari chiama il time out, ma le biancorosse faticano a macinare gioco (3-8). Mambelli firma il 6-12, Pillepich allunga con l’ace (9-15) e l’Iseo Serrature prova a rientrare con i tre punti di Biava (13-16). Gentili porta Bedizzole a più quattro (14-18), dentro Civardi per Giometti, ma la strada è in salita (16-21). Bateman mette a terra il 16-23 e l’ace di Domenighini chiude il parziale 17-25.

 

Nulla da fare

Nel secondo parziale Gentili porta le compagne sul 2-4 e Bedizzole accelera (2-8). L’Iseo Serrature cambia le carte in tavola, fuori Dall’acqua, dentro Pop e accorcia le distanze con Biava (10-13). Si prosegue punto su punto, ma le ragazze di Guidetti restano in vantaggio (14-17). L’Iseo Serrature perde la concentrazione e lascia a Bedizzole la possibilità di scappare nuovamente (16-20). Nulla da fare, le biancorosse si arrendono sul 17-25.

 

Set in cassaforte

In avvio di terzo set Gentili porta il sestetto ospite sull’1-3, Biava accorcia (2-3), ma anche in questo caso è Bedizzole a macinare punti (3-9). L’Iseo Serrature prova a reagire con Giometti e Ceron (7-9) e rimette in pari il parziale sul 9-9. Civardi mette la freccia (10-9), Biava firma il 13-10 e le biancorosse si mettono in fuga (15-10). Bacciottini mette a terra il 18-14, con il punto di Biava il tabellone segna 20-14 e l’Iseo Serrature con Ceron al servizio mette in cassaforte il set 25-17.

 

Bedizzole fugge

L’illusione biancorossa è durata solo un attimo fuggente. Nel quarto periodo la compagine ospite scappa sul 2-6, Civardi accorcia (5-8), ma Bedizzole allunga il passo con Gentili (10-14). Ceron rimedia con il servizio vincente (14-17) e l’Iseo Serrature impatta sul 18-18 prima di lasciarsi di nuovo sorpassare (18-21). Nelle fasi finali Ceron porta le biancorosse a meno due (22-24), ma non è abbastanza e Bedizzole chiude set (22-25) e match. Sugli scudi Mambelli per le ospiti, mentre non basta Biava per Pisogne.

 

Operazione sorpasso

Bedizzole compie il sorpassa confronti delle cugine e nel prossimo turno proverà a scalare un altro gradino della classifica nello scontro interno contro l’Ata Trento (domenica 18 marzo, ore 18) mentre l’Iseo Serrature giocherà in trasferta sul campo dell’Argentario (sabato 17 marzo), obiettivo vincere per ritrovare la serenità perduta e tenere lontani i fantasmi della zona rossa della classifica.

 

Post partita

Giulia Biava (Iseo Serrature Pisogne). “Purtroppo abbiamo iniziato a giocare nel terzo. Siamo state brave a recuperare mettendo in difficoltà la loro ricezione, poi nel quarto c’è mancata la continuità nel gioco per riuscire a chiudere”.

 

Francesca Gentili (Bedizzole Volley). “Siamo state brave a metterle in difficoltà sin dal primo set. Bene e tutti i fondamentali, a parte il black out in ricezione sulla battuta di Ceron. Nel quarto set abbiamo ripreso e c’era voglia di vincere”.

 

Iseo Serrature-Bedizzole Volley 1-3 (17-25, 17-25, 25-17, 22-25)

 

Iseo Serrature: Dall’acqua 1, Cavagnoli, Ceron11, Biava 22, Stroppa 4, Baragioli, Bacciottini 4,Civardi15, Giometti 6, Rosso, Okaka, Pop. All.: Ferrari.

 

Bedizzole Volley: Bateman 4, Pezzotti 1, Domenighini 10, Arici 4, Mambelli 22, Gentili 9, Zampedri, Pillepich 9, Falikowska, Peli. All.: Guidetti.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù