SERIE A2. Savallese non da scampo alla Sigel, vetta a due passi

MARSALA (TP). Dammi tre punti e non chiedermi niente. Brescia riprende la marcia, superando in trasferta la Sigel per 3-0 e da Mondovì arriva una sorpresa inaspettata

Di Redazione | Lunedì, 12 Marzo 2018 20:43

In copertina la Savallese Millenium Brescia

 

 

Prandi e compagne interrompono la striscia di tre vittorie consecutive del team siciliano. La partita è stata equilibrata in due parziali, ma nei momenti topici della partita la Savallese spinge sull’acceleratore e chiude. La squadra ha giocato con unità e coesione, dove ha brillato l’unità di squadra, il collettivo, anche nei momenti difficili, quelli che possono cambiare l’esito di uno scambio, di un set e della gara.

 

Elogio alla collettivo

Capitan Prandi illumina il gioco con e la solita generosità, Veglia e Gioli sono letali in attacco e solidissimi a muro, Villani e Dailey aiutano e si aiutano in attacco e in ricezione, Parlangeli è attenta e reattiva, Decortes invalicabile a muro e preziosa in attacco. E anche chi interviene dalla panchina (in questo caso Gabbiadini e Norgini) si fa trovare pronta. Un breve elogio alla capacità di queste ragazze di lavorare in gruppo, serrando i ranghi nei momenti più delicati, e che hanno dato una bella prova di solidità col Marsala che si giocava le ultime carte per la salvezza.

 

Reset mentale

La Sigel inizia senza timori reverenziali e le azzurre provano subito a fare la partita con Merteki che parte alla grande (3-1), Villani prova a rispondere accorciando le distanze ma Perry fa male alla difesa lombarda e confeziona il 9-7. Sale in cattedra Gioli per ristabilire l'equilibrio (9-9), Facchinetti e Merteki lanciano in fuga Marsale 13-10 e poi ancora 15-11. Tempo di Mazzola, reset mentale e tattico e la Millenium recupera lo svantaggio tutto d’un fiato, con un break di 4 punti. La Sigel regge fino al 17-17. Con otto punti consecutivi le ragazze di Mazzola chiudono i conti e il set (17-25). L’ultima palla è un muro Decortes.

 

Villani infiamma

La seconda frazione è quella più scontata: la Sigel non riesce a reggere oltre il minimo necessario l’onda d’urto delle Millenium. Le azzurre restano in partita fino al 4-3, realizzato da Perry. Poi la Savallese prende il largo, azzeccando il momento migliore che va a coincidere con il calo delle padrone di casa. Sette punti di break (4-11) con Dailey al servizio, sono interrotti da una conclusione di Ventura subentrata a Rossini (5-11) che suona la ricarica per una rimonta che non va oltre il -3 (12-15). Norgini entra al posto di Dailey, la qualità della ricezione è alta e a Prandi non resta che chiudere con Veglia e Gioli (58%, 4 muri e 3 ace per la prima, 67% e 3  muri per la seconda). Villani accende il  finale, 16-25.

 

Gioli top scorer

La terza frazione rende onore alla Sigel, che lotta punto a punto con le ospiti fino in fondo. Le azzurre si portano avanti addirittura di quattro punti (11-7), con un muro di Furlan. Almeno fino a quando l’americana Dailey non riagguanta il pareggio (12-12). La Sigel non molla e continua a lottare indomitamente, ritornando avanti di due punti e coach Mazzola chiama il time-out per poi mandare in campo l’ex di turno Gabbiadini. Gioli in fast pareggia (18-18), ma Jessica Ventura, che gioca dall’inizio del set al posto di Perry, mette a terra la pipe del 19-18. Sul 21-22 (preziosissimo muro di Decortes), Campisi si gioca il tutto per tutto inserendo ancora Perry. Sul 22-22 si decide il set e l’incontro: è ancora Gioli, top scorer della partita, a chiudere la contesa.

 

Primato a due passi

Vittoria scontata ma non troppo in Sicilia. Tre punti e via e da Mondovì arriva l’assist delle Sorelle Ramonda Ipag Montecchio per un primo posto mai così vicino, a due soli passi. In sostanza se Brescia vincerà l'anticipo casalingo al PalaGeorge di Montichiari sabato 17 marzo alle 20.30 contro la Bartoccini Perugia, altra formazione agguerritissima in chiave salvezza, potrebbe diventare regina per una notte.

 

 

Sigel Marsala – Savallese Millenium Brescia 0-3 (17-25, 16-25, 23-25)

 

Sigel Marsala: Rossini 8, Facchinetti 6, Agostinetto, Merteki 8, Furlan 5, Perry 7, Marinelli (L), Ventura Ferreira 7, Mucciola, Murri. Non entrate: Cazzetta. Allenatore: Campisi.

 

Savallese Millenium Brescia: Dailey 6, Gioli 15, Prandi 4, Villani 14, Veglia 13, Decortes 10, Parlangeli (L), Norgini, Gabbiadini. Non entrate: Bortolot, Angelini, Canton. Allenatore: Mazzola.

 

Classifica
LPM Bam Mondovì 62; Ubi Banca San Bernardo Cuneo* 61; Savallese Millenium Brescia* 60; Fenera Chieri 56; Battistelli S.G. Marignano* 56; Delta Informatica Trentino 54; Volley Soverato* 48; Conad Olimpia Teodora Ravenna* 44; Zambelli Orvieto* 44; Barricalla Collegno* 44; Club Italia Crai* 43; P2P Givova Baronissi 29; Golem Olbia 26; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 25; Bartoccini Gioiellerie Perugia* 19; Sigel Marsala* 17; Golden Tulip Volalto Caserta* 8. *una partita in meno

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù